Tutto ebbe inizio qualche anno fa' da un regalo ricevuto da mia moglie. Una pipa stile CALABASH in radica di erica prodotta a mano dalla SER JACOPO PIPE...

Una vecchia passione ha ripreso vita, alimentata anche da lontani ricordi di infanzia miei e di mia moglie Alessandra. Da parte mia, quella pipa ha rievocato in me il ricordo di un caro amico di famiglia Il sig. Giuseppe Mento, conosciuto come Peppino Menta, che come me lavorava sulle navi con la  qualifica di Padrone Marittimo e Comandante di navi di piccolo cabotaggio. L'immagine divertente di quell'uomo così vivace e allegro con la grande abilita' di  comporre rime e versetti in tempo reale, non mi ha mai abbandonato.Ricordo chiaramente la sua collezione di pipe  e l'odore di tabacco aromatico mentre fumando, sedeva in veranda a raccontare le vecchie storie di gente di mare. Spinto da questi ricordi, ho deciso di concretizzare e di far mia l'arte del "fumo lento".Essendo una persona intraprendente, ho deciso dopo un'accurata ricerca sulle tecniche di costruzione e finissaggio su diversi stili di pipa, di cimentarmi  di persona nella costruzione. Un'altro motivo di interesse nei confronti della pipa è scaturito dai ricordi di infanzia di mia moglie relativi a sua padre. Nino Gugliotta un capitano di macchina ed ispettore per il dipartimento tecnico della EXXON MOBIL, anche lui con una grande passione per la pipa, purtroppo scomparso prematuramente a causa di una malattia.  Io sono Francesco Savasta sono nato a Modica il 15 giugno del 1977, sono anche io un Capitano di Macchina e sono il responsabile del dipartimento tecnico su navi mercantili e come ogni lupo di mare che si rispetti fumo la pipa. Il mio  scopo  è quello di produrre pipe funzionali dal design particolare, per assicurare una fresca, lenta e piacevole fumata con una pipa unica ed originale nel suo stile.

Dalla passione per il legno e dall'interesse profondo per il  fumo lento, dalla radica di erica e da altri legni particolari nascono le pipe  dal design piu' classico a quello piu' estroso. La pipa è un insieme di piaceri che inebriano l'olfatto, la vista , il tatto ed il gusto dell''appassionato. L'epoca in cui stiamo vivendo è mirata alla frenesia ed allo stress che ci induce a spendere sempre meno tempo per noi. Quindi la pipa da sempre è stata l'emblema di meditazione e di relax,

che consente all'appassionato di concedersi in qualsiasi momento della giornata un piacere inconfondibile, davanti ad un camino ad una finestra o al mare  gustando una buona miscela di tabacco dal gusto e dal profumo unico. Le svariate forme si addicono al diverso grado di esperienza e di conoscenza dell'arte di fumare la pipa. La pipa non è mai andata d'accordo con la fretta e la distrazione. In tanti  iniziano a fumare la pipa, molti resistono a stento per qualche giorno, pochi riescono ad evolversi e ad affinare l'arte del fumo lento. La pipa si spegne in continuazione... si raccoglie quella sorta di acqua giallastra ed amara  all'interno del pozzetto... il tutto avalla l'immediato abbandono del fumare la pipa? L' approccio piu' corretto è senz'altro quello di abbandonare la frenesia e lo stress e dedicarsi totalmente alla propria pipa.